Gigolo: cosa vogliono veramente le donne

Gigolo: cosa vogliono veramente le donne? Molte donne considerano il sesso la forma più profonda di amore e connessione e i modi in cui le donne sperimentano ed esprimono la propria sessualità sono spesso molto diversi da quelli dei loro partner. Ecco alcuni dei modi per rendere più felici le clienti:

1. Il sesso inizia nella mente

Un accompagnatore per signore deve considerare che il corpo della donna funziona diversamente da quello maschile e, di conseguenza, gli stimoli sessuali sono differenti. Se per l’uomo non c’è stimolo sessuale più immediato della vista, del guardare, per le donne è il fantasticare, il ricordo e l’immaginazione del sesso bollente che accende libido ed eccitazione. Quindi il gigolo dovrebbe alimentare le fantasie e l’immaginazione erotica delle sue clienti anche con racconti, aneddoti, bollenti messaggi pre-incontro.

2. Il sesso riguarda l’essere desiderata

Per le donne essere desiderate è puro orgasmo. Si tratta di qualcosa che inizia ancor prima dei preliminari, magari nel momento in cui la donna si sta preparando all’incontro con il gigolo, nello scegliere la lingerie giusta, nell’immaginare qualcosa con cui sorprenderlo, soprattutto quando si parla di una relazione continuativa con lo stesso accompagnatore per donne. E’ soprattutto il pensiero della reazione di lui che scatena il desiderio sessuale femminile. Sapere di essere desiderata, mette in moto l’ immaginazione e accende i pensieri sexy.

3. Il sesso è evasione

Se per il gigolo il sesso è un lavoro, per la sua cliente non è così e deve considerare che per la donna il desiderio può essere facilmente compromesso dalla stanchezza, dai problemi fisiologici del ciclo o del dolore, dagli impegni riguardanti la gestione della casa, dei figli e del lavoro. In queste condizioni, a volte arrivare all’apice dell’eccitazione può essere una strada in salita. Forse è per questo che molte donne amano la routine a letto, preferendo una posizione o un rituale già sperimentato, perché c’è più garanzia di provare facilmente piacere, il che permette alla donna di rilassarsi sul momento e di staccare da pensieri e preoccupazioni.

4. La donna è meno abituata alla masturbazione

Se molte donne imparano l’orgasmo attraverso l’auto-stimolazione, una grande parte inizia la propria vita sessuale all’interno di una relazione e la prima volta in cui vengono toccate intimamente è da parte del partner. Invece, quasi tutti gli uomini iniziano la loro vita sessuale con la masturbazione. Per questo le donne possono sentire il bisogno di essere maggiormente toccate ma sono reticenti a comunicarlo. Anticipa i sui desideri perchè il gigolo deve porre al centro dell’attenzione il desiderio sessuale della sua cliente.

5. Il sesso è un aspetto dell’amore

Benchè l‘incontro con un gigolo sia una forma di rapporto molto regolamentato, con paletti ben fissi, tra cui quello di non innamorarsi, il gigolo deve considerare che per la donna il sesso fa parte della sfera dell’amore. E la donna spesso e volentieri desidera prima di tutto parlare per essere compresa, essere corteggiata, ricevere coccole, tenerezze e protezione. Non essere tirchio nel lesinare su questi aspetti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciotto − 17 =

2 commenti su “Gigolo: cosa vogliono veramente le donne”