accompagnatore per donne roma

Come sono diventato accompagnatore per donne a Roma

Alcuni anni fa, quando ho iniziato l’università, stavo cercando un modo per guadagnare qualche soldo per non essere totalmente dipendente dalla mia famiglia. Non volevo lavorare come cameriere o barista. Volevo qualcosa di più glamour e stimolante, pensando che Roma mi avrebbe riservato una migliore opportunità. Ed ecco che sono diventato accompagnatore per donne a Roma.

Ero giovane, in forma e carino. Così, sono andato da un fotografo professionista che mi fornito un bel book fotografico e poi ho iniziato a costruire la mia immagina professionale tramite sito web, annunci in portali affidabili e di qualità come Dax Accompagnatori.

Certo, all’inizio non ero sicuro di trovare un lavoro stabile e continuativo, essendo così giovane. Ma presto ho scoperto che le clienti degli accompagnatori per donne sono diversificate per fasce di età: dalle giovani donne che vogliono portare un bel ragazzo a una festa, alle donne imprenditrici che hanno bisogno di un uomo al braccio mentre partecipano ad una cena aziendale, alle signore mature che vogliono andare al teatro e odiano andarvi da sole.

Non parlerò specificamente di nessuna delle mie cliente perchè rispettare la privacy è uno degli aspetti fondamentali della professione. Posso però dire che mi sono piaciute tutte le clienti che ho incontrato finora, da quelle che mi mostrano e dicono a tutti che sono il loro accompagnatore per donne a Roma per la serata a quelle che preferiscono che io mi definisca “solo un amico”.

E sebbene mi sia laureato ora, devo ammettere che non sono troppo ansioso di cercare un lavoro nel settore in cui ho studiato, perché mi sto divertendo: vado a teatro, concerti e feste, ceno nei migliori ristoranti, incontro persone di ogni ceto sociale. E ho imparato molto sulla psicologia e sulla natura umana. Ho scoperto che le donne più giovani mi hanno scelto per fare esperienza con gli uomini e il corteggiamento, altre lo hanno fatto perchè non avevano tempo per conoscere uomini e approfondire la relazione. Così, quando avevano voglia di uscire, assumevano un accompagnatore per donne a Roma e non dovevano preoccuparsi di impressionarlo o di tornare a casa dopo un “appuntamento” e di aspettare una chiamata che non arrivava mai.

Poi ho frequentato molte imprenditrici che per lavoro hanno fatto frequenti viaggi nella capitale e non conoscendo nessuno in città è per loro più comodo prenotare un accompagnatore per donne e non fare le cose da sole.

Perchè alla fine, si riduce tutto qui: le persone desiderano compagnia. Vogliono cenare con un compagno, andare a uno spettacolo con un uomo e generalmente si divertono con qualcuno che le tratterà bene. Ed è quello che fanno gli accompagnatori per donne.

Cerca il tuo accompagnatore per donne a Roma ora!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × due =