accompagnatore donne

Accompagnatore donne: come vivere al meglio l’incontro

Accompagnatore donne: come vivere al meglio l’incontro, come prepararsi all’esperienza nel migliore dei modi possibili.

Se è vero che per la maggior parte delle donne il sesso è secondario nell’esperienza con il gigolo è altrettanto vero che è bene predisporsi mentalmente per non escludere un fine serata a letto se si è creato il clima giusto. Considerato che stiamo pur sempre parlando di una esperienza a pagamento con l’accompagnatore donne, è anche nell’interesse della cliente riuscire a creare una situazione piacevole.

Se anche tu sei giunta a prendere questa decisione e hai già prenotato il tuo incontro ecco qualche idea da mettere in pratica prima.

Sii aperta mentalmente: qualunque sia il motivo per cui hai contattato un accompagnatore per donne, considerati già “avanti” in quanto ad apertura mentale. Sempre più donne scelgono un fidanzato a ore o l’incontro di una sera senza implicazioni e allora fai un passo avanti e lascia aperte tutte le possibilità: sesso si o no? Sarà il tempo e l’intesa con il gigolo a decretarlo, intanto gustati questa nuova persona che hai davanti.

Prenditi cura di te stessa: una donna curata e attenta a se stessa, alla sua femminilità, alle sue esigenze fa sì che si crei fin da subito una buona intesa e un clima piacevole. A tutti fa piacere e predispone al meglio trovarsi di fronte una persona curata. Allora via libera a tutti i tuoi segreti di bellezza, preparati e fai attenzione ai dettagli, scegli il tuo completo intimo preferito. Se ti sentirai sicura di te stessa, tutto sarà più facile.

Non sentirti sotto pressione: ok, questa volta non hai di fronte un uomo che preme per finire a tutti i costi la serata sotto le lenzuola ma con un accompagnatore per donne sei libera di scandire i tuoi tempi, di guidare i giochi secondo le tue esigenze. E se hai solo bisogno di parlare e sentirti apprezzata per la tua persona nella sua totalità non avrai nessuno davanti che punterà il dito!

Lascia a casa le aspettative: considera che un incontro con il tuo gigolo avviene dopo un primo contatto soft. Scambio di fotografie, messaggini per testare il terreno, qualche telefonata conoscitiva. E poi l’incontro vero e proprio non è così diverso da un appuntamento classico: un aperitivo o una cena fuori. Se vuoi giocare sul sicuro puoi anche preferire una serata da passare a casa. Puoi scegliere quindi accantona le aspettative e goditi il momento per quello che è. Cosa poi ne seguirà lo deciderai tu…intanto cerca il tuo accompagnatore donne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 − undici =

2 commenti su “Accompagnatore donne: come vivere al meglio l’incontro”